Le Zone dei Capelli

le zone dei capelli

Approfondimento dell’unità: Capelli | Grafiche: 1 | Link Immagini: 3 | Tempo di Lettura: 3 minuti


Il cuoio capelluto si divide tra sei regioni dello scalpo ben definite come evidenzia la grafica ad apertura articolo.

1. Front – Regione frontale

Questa regione si estende dall’attaccatura frontale della chioma alla linea verticale tracciata prima delle orecchie. Lateralmente invece si estende fino agli angoli esterni degli occhi, dove la palpebra superiore e quella inferiore si incontrano.

2. Mid Scalp/Top – Regione centrale

Questa regione si estende dalla linea verticale tracciata prima delle orecchie a quella tracciata dopo le orecchie. Lateralmente invece si estende fino agli angoli esterni degli occhi, dove la palpebra superiore e quella inferiore si incontrano. Il mid scalp è una superficie abbastanza piatta.

3. Crown/Vertex – Vertice dello scalpo o Chierica

Questa regione inizia appena dietro il mid scalp; il suo margine posteriore corrisponde al margine superiore della regione occipitale. Il crown/vertex è considerato il punto più alto della testa.

Se non è ancora stato affetto da calvizie, il crown è caratterizzato dalla presenza di un vortice di capelli, un’antiestetica distribuzione circolare della chioma che, in alcuni punti, ruota intorno a un asse immaginario. Spesso questa particolarità è denominata anche rosa dei capelli.

La maggior parte dei soggetti ha un solo vortice di capelli situato principalmente al di sotto del crown, nella regione parietale; per questo motivo è noto anche come vortice parietale. Nel vortice i capelli ruotano di solito in senso orario.

4. Regione Temporale

Questa regione è posizionata davanti all’orecchio e si estende lungo il piano di Francoforte, una linea immaginaria orizzontale che passa tra il trago e il margine inferiore dell’occhio.

Il Frankfurt Horizontal Plane è stato definito al Congresso Mondiale di Antropologia a Francoforte sul Meno nel 1884; esso determina la posizione anatomica del cranio umano in rapporto al terreno con cui si mantiene parallelo. Tutt’oggi è un importante punto di riferimento negli studi di imaging medicale.

Il trago è quella sporgenza di forma triangolare del padiglione auricolare situata sotto l’origine dell’elice, su cui spesso vengono fatti piercing.

Esistono ovviamente due regioni temporali, la destra e la sinistra. Le tempie sono difatti le due aree simmetriche della testa situate ai lati della fronte. Il loro nome deriva dal latino tempus (tempo), poiché i capelli di queste aree sono i primi a cadere con l’avanzare dell’età.

5. Regione Parietale

La regione parietale corrisponde all’area destra o sinistra della testa, situata lateralmente alla fronte e al di sopra delle orecchie. Le due regioni parietali confinano superiormente con i margini della regione centrale e posteriormente con i margini della regione occipitale.

Tale area rappresenta la risorsa secondaria della zona donatrice.

6. Regione Occipitale

La regione occipitale è l’area posteriore della testa corrispondente alla porzione intermedia del cranio (osso occipitale). Essa si trova al di sotto della regione crown/vertex, confina lateralmente con le regioni parietali e si estende fin sotto la nuca.

Tale area rappresenta la risorsa principale della zona donatrice.


Resta aggiornato sui canali Hair Transplant Coach:
Community
Facebook
Instagram
Youtube