Microfibre di Cheratina

[LEZIONE 23]

Per microbiche di cheratina (hair concealer) s’intende una fine polvere di microfibre a base di cheratina, le cui esatte percentuali della molecola variano da prodotto a prodotto. Disponibile in diverse colorazioni, viene spolverata sui capelli, per nascondere il diradamento e le aree lucide del cuoio capelluto. 

Il funzionamento è semplice: le microfibre sparse sul cuoio capelluto si “legano” elettrostaticamente ai capelli, dando immediatamente un aspetto più folto e pigmentato alla capigliatura. É importante che nell’area diradata vi siano dei capelli, seppur miniaturizzati e depigmentati, in modo che le microfibre trovino un ancoraggio su cui depositarsi, altrimenti il prodotto scivola via e non si ottiene alcun risultato. Funziona infatti solo nei casi in cui la calvizie non sia eccessivamente ampia, e se il capello è della lunghezza giusta (non troppo corto ma nemmeno troppo lungo). Solitamente copre con buoni risultati il diradamento dietro la nuca, sempre se non eccessivo, mentre risulta più difficile coprire l’hairline e le tempie. 

Lo svantaggio sta nel fatto che in testa ci saranno microfibre che potrebbero macchiare i cuscini e le mani che entrano a contatto con i capelli; inoltre è fondamentale che le microfibre siano rimosse tramite lavaggio quotidiano della cute. Il rimedio è totalmente inutile per chi ha già perso tutti i capelli. Il brand più famoso per questo prodotto è il Toppik.

Rispondi