Minoxidil

[LEZIONE 11]

Si tratta di una terapia a uso topico, quindi da applicare direttamente sul cuoio capelluto, reperibile sul mercato in concentrazioni del 2% e del 5%. È in grado di ridurre la caduta dei capelli e, in alcuni casi, di favorire una ricrescita almeno temporanea. 

La concentrazione al 5% risulta più efficace. Ciò è dimostrato da uno studio condotto nel 1984 e pubblicato sull’American Academy of Dermatology Journal. Al termine delle 48 settimane, coloro che utilizzavano Minoxidil 5% registrarono una ricrescita dei capelli del 45% superiore e più veloce rispetto a quella di coloro che assumevano Minoxidil 2%. Gli esperti prescrivono generalmente Minoxidil 2% nei casi in cui la calvizie sia agli stati iniziali, mentre Minoxidil 5% è da consigliare nei casi più severi. 

Il Minoxidil agisce sui follicoli terminali e su quelli intermedi, cioè non del tutto miniaturizzati. Non ha infatti alcun effetto sui follicoli completamente miniaturizzati, che producono capelli vellus.

Il farmaco ha 2 azioni differenti:

Modifica del ciclo follicolare. Per effetto del Minoxidil la fase telogen si accorcia, ed i follicoli riprendono la fase di produzione del capello (anagen) prima del solito. Questo è particolarmente importante nelle aree affette da alopecia androgenetica, dove per effetto della malattia si assiste ad un allungamento del telogen con una latenza della ripresa del ciclo con un follicolo “vuoto” (fase kenogen). I follicoli vuoti riprendono a produrre i capelli, aumentando la densità dei capelli sul capo. La fase anagen si allunga, e i capelli divengono progressivamente più lunghi.

Ispessimento dei follicoli piliferi. Per effetto del Minoxidil i capelli aumentano di diametro, contribuendo all’effetto di aumento della massa globale del capo. Nelle aree colpite da alopecia, per azione del Minoxidil i follicoli intermedi divengono progressivamente più spessi, producendo in cicli successivi, capelli di diametro maggiore e più lunghi e assumendo infine le caratteristiche di follicoli terminali. 

Questi effetti sono strettamente legati alla presenza del farmaco e regrediscono alla sospensione.

Tra gli effetti collaterali più comuni causati da Minoxidil ricordiamo: dermatite da contatto dovuta a un’allergia alle componenti, prurito, desquamazione, secchezza della pelle.

Rispondi