Scala Norwood

[LEZIONE 9]

Se hai iniziato a perdere i capelli sull’area frontale della testa, allora potresti soffrire di calvizie. Alcuni uomini avranno un unico punto calvo, altri invece svilupperanno una calvizie con una tipica forma a M (stempiatura). In altri infine l’attaccatura iniziale continuerà ad arretrare, fino a quando la totalità o la maggior parte dei capelli sarà scomparsa. 

La Scala Norwood è uno strumento utile nella diagnosi dell’alopecia androgenetica maschile, sia per i dottori che per i medici. Riuscire a comprendere il livello di caduta di capelli tramite la scala Norwood può aiutare a comprendere le possibili terapie da intraprendere.

Tipo I: l’attaccatura dei capelli è intatta. Questo è il livello di ragazzi in adolescenza o dopo l’adolescenza. Anche in assenza di alopecia androgenetica, con il passare degli anni la linea d’attaccatura recede a causa dell’età, passando ad un livello II o IIA.

Tipo II: nella zona delle tempie i capelli sono receduti in forma triangolare e quasi simmetrica. Inizia la tipica attaccatura di capelli a M. La zona del vertex è solitamente intatta, se non in alcuni casi si nota una diminuzione di volume e densità.

Tipo II a: nel livello II a l’attaccatura dei capelli è più profonda rispetto al tipo II, arrivando alla linea d’inizio dell’orecchio.

Tipo III: questa è la fase minima per considerare la perdita di capelli come vera e propria alopecia androgenetica. La caduta nelle tempie è quasi completa, tranne per pochi capelli presenti nelle zone di transizione. La linea d’attaccatura dei capelli viene colpita leggermente.

Tipo III a: la linea d’attaccatura è più profonda rispetto al tipo III, superando l’orecchio.

Tipo III vertex: il terzo tipo presenta una variante in caso di caduta di capelli nel vertex. In questo caso la zona del vertex ha una maggiore caduta rispetto all’attaccatura dei capelli, iniziando a creare una zona calva e circolare nel vertex.

Tipo IV: la recessione dei capelli all’attaccatura aumenta sempre di più. Si crea una linea di capelli ancora presenti tra il vertex e la parte frontale, l’unica parte con una buona densità. Questa striscia di capelli è connessa con i lati della testa, i cui capelli sono ancora densi e sani.

Tipo IV a: in questo livello la linea d’attaccatura si estende in una zona compresa tra l’orecchio e il vertex.

Tipo V: la perdita dei capelli in entrambe le zone è sempre più netta, rendendo la linea di capelli che le separa sempre più delimitata. L’attaccatura dei capelli è sempre più alta e la zona del vertex ha una perdita tonda sempre più estesa.

Tipo V a: la linea d’attaccatura è ormai vicina al vertex, simile ai tipi VI o VII con con un’attaccatura più profonda.

Tipo VI: la linea di separazione dei capelli presenta ormai solo pochi capelli e le zone restanti sono completamente calve.

Tipo VII: l’ultimo tipo della scala Norwood delinea la totale assenza di capelli senza nessuna linea di separazione. La forma di capelli restanti ha la tipica forma di ferro di cavallo, formata dai capelli nella nuca e i capelli sulle orecchie. Potrebbe esserci una perdita di densità anche in queste zone in alcuni casi.

Clicca sull’immagine per ingrandirla.

Rispondi